Come cucinare la carne sul barbecue: i segreti per la grigliata perfetta

Come cucinare la carne sul barbecue

Aspirante re della griglia? Scopri come cucinare la carne sul barbecue a regola d’arte

Quella della griglia è una vera e propria arte e, come tale, ha regole ben precise. Una grigliata perfetta richiede organizzazione e i giusti ingredienti, scelti con cura e abbinati sapientemente.

Quando si parla di barbecue o BBQ, la regina indiscussa è la carne, la protagonista di scampagnate fuori porta o di pranzi in giardino in compagnia di amici.
Ma come cucinare la carne sul barbecue? Quali sono i tipi di carne più adatti da cuocere alla brace? Dalla scelta del taglio alla marinatura, dai tempi di cottura ai trucchi da vero grill master, ecco i segreti per una grigliata epica e i consigli per una carne sempre tenera e sugosa. 

Grilling entrecote on a barbecue with fire

LA SCELTA DELLA CARNE PER IL BARBECUE
Per chi desidera imparare come cucinare la carne sul barbecue, il punto di partenza è la scelta dell’ingrediente base.
A prescindere dai gusti personali o da quelli degli invitati, esistono tipi di carni e tagli ideali per la cottura alla brace.

Scegliere la carne per la grigliata non è affare da poco: manzo, maiale, pollo, agnello, l’importante è che il taglio sia quello giusto per ottenere ottimi risultati in termini di morbidezza, di gusto e cottura. Tagli troppo magri, ad esempio, sono meno adatti alla cottura alla brace a fuoco vivo e rischiano di risultare troppo asciutti. Per la carne di manzo, via libera a filetto e controfiletto, costata, scamone, lombata, noce e fesa.

Se preferisci la carne di maiale, un vero must per le grigliate sono: braciole, lonza, capocollo, puntine, costine, per non parlare delle immancabili salsicce, tra le carni più amate per il barbecue.
In alternativa, puoi scegliere costolette (non troppo sottili), cosciotto o arrosticini di agnello, o un più salutare pollo.

In questo caso, meglio coscia o sovraccoscia. Se proprio non vuoi rinunciare al petto di pollo, assicurati che le fette non siano troppo sottili e di compensare con un’abbondante marinatura. Tra gli immancabili sul menù per una grigliata rientrano anche gli spiedini di carne mista: fai in modo che tutti i pezzetti siano di uguali dimensioni per garantire una cottura uniforme.    

Il segreto per un barbecue perfetto? La marinatura, preparata con una componente grassa, una acida e infine una speziata

LA MARINATURA DELLA CARNE PER IL BARBECUE
Uno dei segreti per un barbecue perfetto è la marinatura della carne.
Spesso trascurata, è un’operazione che può risultare decisiva per il sapore e la consistenza della carne. Se vuoi imparare come cucinare la carne sul barbecue alla perfezione, è bene che tu sappia che esiste una marinatura adatta per ogni tipo di carne e che questa è indispensabile nel caso di carni che cuociono troppo rapidamente o carni bianche, per evitare che risultino asciutte o stoppose.

La regola base è che la marinata abbia sempre una componente grassa (di solito olio), una componente acida (come limone o aceto) e una speziata (erbe aromatiche o spezie).

Rispettando questo consiglio generale, puoi sperimentare diversi abbinamenti: yogurt, birra, senape, salsa di soia, vino, pepe in grani, ma anche salvia, rosmarino, timo, erba cipollina. Non dimenticare uno dei consigli di cottura alla griglia più importanti: il sale dovrebbe essere aggiunto sempre a fine cottura per evitare che la carne perda i suoi succhi durante la cottura!
 

man cooking meat on barbecue grill at summer party

CONSIGLI PER LA COTTURA ALLA GRIGLIA
Una volta scelto il taglio di carne giusta per il barbecue e aver individuato la marinatura più adatta, non rimane che dedicarti alla cottura.

Per una grigliata perfetta, ti suggeriamo in primo luogo di tirare la carne fuori dal frigo con un po’ di anticipo. Il secondo passo è quello di preparare la griglia per il barbecue: prima di cominciare accertati che tutto sia ben pulito e non vi siano residui di cibo.
Quando la fiamma sarà bella viva, procedi con ordine: prima la carne di manzo, a seguire salsicce, wurstel e spiedini, lasciando alla fine i tagli più delicati come il pollo.

Per insaporire la carne per il tuo barbecue, ricorda di tenere a portata di mano una ciotola con la marinatura, da spennellare all’occorrenza. Ricorda, inoltre, di usare forchetta e forchettone solo per bucherellare salsicce o wurstel in modo che rilascino il grasso in eccesso. Per tutti gli altri tipi di carne, usa solo le pinze per evitare di rovinare le tue portate. Una volta raggiunta la cottura desiderata, servi con un contorno in abbinamento come patate, insalata mista o verdure grigliate.

Ora che sai come cucinare la carne sul barbecue e i segreti per la cottura perfetta, che la grigliata abbia inizio!