Come cucinare la carne: 7 segreti per la bistecca perfetta

come cucinare la carne segreti

Cuocere una bistecca a puntino è semplice con questa piccola guida per cucinare bene la carne e preparare secondi a regola d’arte    

Al forno, bollita o alla griglia: poco importa. Quando si tratta di ricette a base di carne la materia prima e la cottura sono fondamentali.

Indipendentemente dal taglio prescelto e dalla modalità di preparazione, ci sono alcune regole fondamentali da rispettare per mantenere una consistenza morbida, preservarne il sapore e le proprietà organolettiche, senza compromettere la qualità del prodotto.
In che modo? Scopri come cucinare la carne e ottenere bistecche perfette in 7 semplici passi.  
 

A person places a sirloin steak inside a vacuum sealed bag into a sous vide water bath to cook at 55C.

#1 MANTENERE LA CARNE A TEMPERATURA AMBIENTE PRIMA DELLA COTTURA

Uno degli errori più comuni che si possa commettere quando si parla di come cucinare la carne alla perfezione è quello di procedere alla cottura con una bistecca proveniente direttamente dal frigo. Nulla di più sbagliato.

Specialmente se si tratta di un taglio particolarmente spesso, uno dei segreti per mantenere la carne morbida è quello di lasciarla a temperatura ambiente almeno 30 minuti prima di cucinarla, evitando il brusco sbalzo termico che rovinerebbe la consistenza o, ancor peggio, rischierebbe di lasciarla fredda all’interno in caso di cottura al sangue
 

#2 PORTARE LA PADELLA O LA GRIGLIA A ELEVATE TEMPERATURE
Per un vero meat lover, non c’è nulla di più gustoso e invitante di una sugosa bistecca con tanto di crosticina sulla superficie.

Se stai cercando di riprodurre a casa questo risultato, la prima regola da tenere a mente è quella di lasciare riscaldare adeguatamente la padella o la griglia che utilizzerai per cucinare la carne. Questo permette di innescare la famosa reazione di Maillard, ossia quella reazione chimica per la quale zuccheri e amminoacidi presenti nella carne, a temperature elevate, “caramellizzano”, creando una crosticina che impedisce la perdita dei liquidi di cottura che rimangono così all’interno a regalare sapore al tuo piatto.
 

Meat Raw Fresh Mutton on the bone Spices Chesno and Rosemary on a black background  Top View Copy space for Text

#3 ASCIUGARE LE FETTE DI CARNE PRIMA DELLA COTTURA
L’umidità è nemica di una bistecca cotta alla perfezione.

Prima di porla sulla piastra o in padella, è buona norma asciugare le fette, tamponando con della carta assorbente l’umidità in eccesso: quest’ultima infatti impedirebbe la formazione della crosticina, impedendone una perfetta doratura. 
 

#4 EVITARE DI BUCARE LA CARNE DURANTE LA COTTURA
Il peggior incubo per uno specialista della griglia è probabilmente vedere cuochi inesperti alle prese con forchette e forchettoni rovinare pregiati tagli di carne bovina o suina.

Se stai cercando di imparare come cucinare la carne senza commettere errori da principiante, ricorda di evitare di bucherellare le carni durante la cottura. Questa pratica malsana, infatti, favorisce la fuoriuscita dei succhi, compromettendo il sapore e la morbidezza del tuo piatto. Meglio dotarsi di pinze da cucina o di un’apposita paletta. 

La reazione di Maillard permette di "caramellizzare" zuccheri e amminoacidi presenti nella carne.

Beef steak on the grill with flames

#5 LASCIAR CUOCERE SOLO UNA VOLTA PER LATO
Tra i segreti per preparare la carne alla perfezione, rientra un’altra pratica tanto semplice quanto sottovalutata. Sempre al fine di ottenere una cottura omogenea e la formazione di una invitante crosticina superficiale.

Il consiglio è quello di lasciar cuocere solo una volta per lato la tua bistecca, evitando di rigirare continuamente la fetta.
 

#6 SALARE LA CARNE A FINE COTTURA
Uno degli errori più comuni che si possano commettere quando si è alle prese con ricette a base di carne è quello di aggiungere sale all’inizio o durante la cottura. Nulla di più sbagliato.

Anche l’aggiunta del sale innesca la fuoriuscita dei liquidi, rendendo la carne asciutta e stopposa. Se vuoi imparare come cucinare la carne, ricorda di salare solo a cottura ultimata. 
 

citazione SCEGLI IL SALE IN FIOCCHI PER INSAPORIRE IN MODO UNIFORME LE TUE BISTECCHE

#7 VALUTARE LO SPESSORE E L'ALTEZZA DELLA FETTA
Che si tratti di una bistecca alla fiorentina o di un hamburger di manzo, tra le regole per cucinare bene la carne, con qualsiasi modalità di cottura, non dimenticare di valutare l’altezza e lo spessore della fetta.

In base a questo sarà necessario regolare i tempi di cottura e la temperatura, per far sì che le carni risultino cotte a puntino. 

Ora che sai come cucinare la carne alla perfezione, cosa aspetti a organizzare la tua prossima grigliata sul barbecue